esc

L’ ESC scelto e’ un Turnigy  Plush 30

Come gia detto,la velocita del motore e’ solo una funzione della tensione fornita.

L’ ESC (electronic speed control) ha quindi lo scopo principale di modulare le 3 fasi del motore al fine di regolarne la velocita’.

Le caratteristiche principali sono:

  • Corrente :30A
  • suggerita: batteria 2-4S
  • peso:25g

Questo ESC inculde anche un  BEC che puo’ fornire 5v/2A al fine di alimentare il rpi.

Ci sono anche altre importanti funzioni necessarieal quadricottero:

  • start mode:E’ possibile decidere il tempo di avvio di un motore.il valore di default e’ un soft start, che significa che necessita un secondo al motore per raggiungere la velocita’ richiesta in partenza.
  • Low voltage protection: L’Esc puo ridurre e perfino  arrivare a taglaire tensione almotore nel momento che registra la tensione della batteria sotto un voltaggio di soglia.L’esc e’ ingrado di rilevare di quanti elementi e’ composta la batteria e regolarsi di conseguenza.di default per una pila a 3 celle,Ridurra la potenza se il voltaggio risulta inferiore a 8.5V,questo al fine di preservare la batteria stessa.

L’esc receve un treno di impunsi dal rpi lo converte per regolare la velocita’ del motore.

Ilseganle da rpi di default ha una frequenza di 50hz a una lunghezza che puo’ essere variata da 1ms (vel. motore=0)  a  2ms (max vel motore)  con passi possibili di 10us (0,01ms).

IMPORTANTE: ESC necessita’ all’accensione di eseguire una procedura di inizializzazione,che puo variare da modello a modello. Di seguito e’ descritta la procedura richiesta dal mio ESC:

Primo avvio (per “calibrare throttle”)

  1. non collegare cavi potenza
  2. collegare il motore all’ESC (e montarlo ben fisso!)
  3. mettere il throttle al massimo (nel caso di rpi, impostare PWM a 2000us)
  4. collegare cavi potenza
  5. ESC usando la cassa del motore, emette 2 beep ravvicinati che indicano che il thrttle e’ calibrato.
  6. mettere il throttle al minimo (nel caso di rpi, impostare PWM a 1000us)

Avvio standard

  1. non collegare cavi potenza
  2. collegare il motore all’ESC (e montarlo ben fisso!)
  3. mettere il throttle al minimo (nel caso di rpi, impostare PWM a 1000us)
  4. collegare cavi potenza
  5. ESC usando la cassa del motore, emette un segnale tri-tonale, che indica ESC acceso, N beep dove N e’ il numero di celle della batteria, N beep a indicare il livello della batteria,infine un beeeep a indicare ESC pronto.
  6. aumentare il throttle  (nel caso di rpi, impostare PWM ad esempio a  1050us) ed in motore si muove.

 

9 pensieri su “esc

  1. Grein

    Ciao, sono anche io impegnato nel tuo stesso progetto, ovvero comandare un quadricottero con raspberry. Piccolo problema che ho riscontrato, nel raspberry l’unico pin abilitato a mandare in uscita un segnale pwm è il pin 12 (GPIO 18). Come hai fatto tu quindi a comandare 4 motori con 4 segnali indipendenti?

    Rispondi
    1. solenerotech Autore articolo

      Ce una libreria pyton che si chiama rpio che permette di settare ogni uscita con pwm.
      Ho spiegato nel post sui settaggi software come istallarla e nel tutorial comandare un motore come usarla. Ho gia parte del sw sviluppato ma non testato. Nel caso tr lo passo .

      Rispondi
      1. Grein

        Seguendo il tuo tutorial con la libreria RPIO siamo riusciti a comandare i 4 motori a velocità variabili. Se per te non è problema puoi inviarci il codice che hai scritto così ci diamo un’ occhiata. Il mio indirizzo email è nuhu.grein@gmail.com
        Grazie e a presto

      2. solenerotech Autore articolo

        Ciao grein, nessun problema
        solo che e’ meglio se gli do prima una verifica, perche la parte sui motori l’ho momentaneamente accantonata per dedicarmi a come ricavare i dati dal sensore MPU6050.
        A breve pero ci devo tornare.

  2. Masma

    Ciao e complimenti per il tuo progetto, anche io sto cercando di fare qualcosa di simile. Al momento mi sono bloccato: non riesco a fare il settaggio dell’ESC. Ho provato anche con il tuo programma, ma niente. L’ESC continua a mandare solo beep singoli. Qualche suggerimento?
    Grazie in anticipo

    Rispondi
    1. solenerotech Autore articolo

      Di solito quando fa solo beep singoli e’ pwrche nn riceve il segnale di comando pwm. Prova a ricontrollare connessione lato segnale.
      Hai connesso anche lo zero volt oltre al cavo segnale?

      Rispondi
      1. Masma

        I collegamenti (anche con l’aiuto del tuo blog) sono corretti.
        Proprio questa mattina sono riuscito a mandare il segnale PWM corretto e finalmente si sono mossi i motori. Non mandavo in uscita dalla Raspberry il segnale del minimo.
        Grazie e complimenti per il blog

Rispondi a Masma Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...